Preghiera carismatica - santeustorgio.it

Vai ai contenuti

Preghiera carismatica

Comunità

Incontro di preghiera carismatica

"E poi la discesa dello Spirito Santo, in forma di colomba: questo consente al Cristo, il Consacrato del Signore, di inaugurare la sua missione, che è la nostra salvezza. Lo Spirito Santo: il grande dimenticato nelle nostre preghiere. Noi spesso preghiamo Gesù; preghiamo il Padre, specialmente nel "Padre Nostro"; ma non tanto frequentemente preghiamo lo Spirito Santo, è vero? E' il dimenticato. E abbiamo bisogno di chiedere il suo aiuto, la sua fortezza, la sua ispirazione. Lo Spirito Santo che ha animato interamente la vita e il ministero di Gesù, è il medesimo Spirito che oggi guida l'esistenza cristiana, l'esistenza di un uomo e di una donna che si dicono e vogliono essere cristiani. Porre sotto l'azione dello Spirito Santo la nostra vita di cristiani e la missione, che tutti abbiamo ricevuto in virtù del Battesimo, significa ritrovare coraggio apostolico necessario per superare facili accomodamenti mondani. Invece, un cristiano e una comunità "sordi" alla voce dello Spirito Santo, che spinge a portare il Vangelo agli estremi confini della terra e della società, diventano anche un cristiano e una comunità "muti" che non parlano e non evangelizzano." [Papa Francesco, 11 gennaio 2015]

Da oltre trent'anni, la basilica di Sant'Eustorgio ospita, tutte le settimane, un incontro di preghiera carismatica
:

  • Ogni lunedì sera, in basilica, alle ore 21


  • La preghiera è accompagnata dal parroco, don Giorgio Riva con l'approfondimento del Vangelo del giorno


Inoltre, ogni anno la comunità di Sant'Eustorgio organizza un
Seminario di Vita Nuova per il Battesimo nello Spirito,

che si tiene abitualmente durante la Quaresima, come suggerisce Papa Francesco. >> Leggi << le sue parole ai sacerdoti

durante il Ritiro Mondiale dell'ICCRS per Sacerdoti del 30 giugno 2016.


Torna ai contenuti | Torna al menu